Marco Romitelli

Stretching ed elasticità muscolare

Stretching ed elasticità muscolare

I ritmi frenetici della società,associati a stress lavorativi,emozionali e alla sedentarietà, possono provocare disturbi e dolori al nostro apparato locomotore causando irrigidimenti, accorciamenti, mal di schiena, artrite.

Per contrastare e prevenire questi disturbi possiamo intervenire con lo STRETCHING.

La parola stretching (dall’inglese to stretch: allungamento) indica quelle forme di esercizio fisico che determinano un allungamento muscolare, una migliore escursione articolare, una maggiore elasticità.

E’ una attività che prevede,attraverso movimenti lenti e controllati, il raggiungimento di posizioni di allungamento nei distretti muscolari avendo come obiettivo di mantenere o aumentare la capacità di escursione di una articolazione .

Attraverso l’utilizzo di determinate posture è possibile donare nuova elasticità a tutti i distretti corporei e di conseguenza aumentare la loro flessibilità.

Questo tipo di esercitazione è ormai, non solo diventata parte integrante dell’allenamento di tutte le discipline sportive, ma è una vera e propria attività che favorisce il benessere muscolo-scheletrico, la mobilità delle articolazioni, la capacità di rilassarsi, migliora la circolazione, la postura e riduce lo stress.

 In passato gli si imputava una funzione di prevenzione dai dolori muscolari, traumi e stiramenti, ma ultime ricerche dimostrano la sua inefficacia per tale scopo.

 Va usato in maniera intelligente eseguendo  movimenti lenti e controllati, evitando forzature per non favorire l’insorgere di dolori e traumi.

 Lo stretching ti aiuterà a ripristinare l’equilibrio del tuo corpo e di conseguenza del tuo spirito.

Categorie Servizi

Newsletter